VOCE DAL CAMPO

VOCE DAL CAMPO

Intervista ad A.

Come descriveresti questo campo ad una persona che non l’ha mai visto?

Il campo è un luogo dove ho imparato a conoscere la varietà della natura, in particolare le varie famiglie di piante che coltiviamo. Ogni giorno scopro una cosa nuova e chi può coltivare l’orto è una persona fortunata perché svolgere questa lavoro stimola continuamente la creatività e la fantasia.

Cosa viene coltivato in questo periodo? Quali sono le tecniche utilizzate?

In questo periodo stiamo coltivando moltissimi ortaggi come le fave, i piselli, le zucchine ed i pomodori. A me piace molto seguire la coltivazione di questi ultimi, che prima vengono trapiantati sulla pacciamatura e poi, con gli spaghi, vengono annodati sui bastoni per farli crescere.

Ti piace stare a contatto con la natura?

Sì, mi piace molto, soprattutto d’estate, la stagione in cui si riesce di più ad avere un ritorno dal lavoro che si sta facendo nel campo, raccogliendo tantissimi ortaggi.

Se pensi alle azioni che svolgi durante la mattina in campo: quali sono quelle che preferisci?

L’attività che io preferisco è quella di strappare le erbacce, liberando le piante degli ortaggi dalle erbe infestanti, aiutandole così a crescere meglio ed a produrre di più.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *